310 views

De cordium solitudine, ovvero sull’amore come pena accessoria

- 22 Maggio 2023

Abstract

Il presente contributo si pone l’obiettivo di affrontare il delicato tema del binomio carcere- affettività, attraverso un’indagine che, nel tentativo di accertare se vi sia un reale diritto alla sessualità, restituisce l’immagine di un ordinamento giuridico ancora lontano dall’elaborazione di politiche di esecuzione penitenziaria sensibili al tema, complice una giurisprudenza di legittimità ammantata di riflessioni moralistiche.

SOMMARIO: 1. Cenni introduttivi e profili definitori. 2. Sessualità e diritto: lo stato dell’arte. 3. Profili giurisprudenziali nazionali e sovranazionali. 4. Possibilismo normativo: esperienze estere a confronto. 5. Criticità e considerazioni conclusive.

*Il contributo ha superato con esito favorevole la valutazione anonima da parte di un revisore scelto tra i membri del comitato di valutazione/scientifico ovvero da un revisore esterno da questi indicato e confluirà nel numero 2 del 2023. 

Leggi l’articolo

Citazione del contributo:

F. Aloisio, De Cordium solitudine, ovvero sull’amore come pena accessoria, in De Iustitia, 2, 2023.

- Published posts: 124

webmaster@deiustitia.it

Leave a Reply
You must be logged in to post a comment.