81 views

La tutela dei terzi comproprietari nel procedimento successivo alla confisca di prevenzione

- 18 Gennaio 2024

Abstract

Il presente contributo si propone di evidenziare le caratteristiche della confisca preventiva e, analizzando specificatamente la sentenza del 17 maggio 2023, N. 21126 della Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione, cerca di comprendere, alla luce dello sviluppo giurisprudenziale e normativo -opzioni, la portata della tutela dei terzi di buona fede coinvolti nel procedimento di competenza dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrati e confiscati successivi alla confisca preventiva.

 

The present paper aims to highlight the characteristics of preventive confiscation and, specifically analyzing the ruling of May 17, 2023, N. 21126 by the Sixth Criminal Section of the Court of Cassation, seeks to understand, in light of jurisprudential and regulatory developments, the extent of protection for third parties in good faith involved in the proceedings falling under the jurisdiction of the National Agency for the Administration of Seized and Confiscated Assets subsequent to preventive confiscation.

SOMMARIO: 1. Il caso di specie. 2. Evoluzione storico giuridica della confisca di prevenzione. 3. La tutela dei terzi. 4. Conclusioni.  

*Il contributo ha superato con esito favorevole la valutazione anonima da parte di un revisore scelto tra i membri del comitato di valutazione/scientifico ovvero da un revisore esterno da questi indicato e confluirà nel numero 1 del 2024. 

Citazione del contributo:

E. Tumino, La tutela dei terzi comproprietari nel procedimento successivo alla confisca di prevenzione, in De Iustitia, 1, 2024.

- Published posts: 124

webmaster@deiustitia.it

Leave a Reply
You must be logged in to post a comment.