191 views

L’evoluzione del soccorso istruttorio alla luce del nuovo codice dei contratti pubblici (D.lgs. 36/2023)

- 30 Gennaio 2024

Abstract

Il presente contributo delinea l’evoluzione normativa e giurisprudenziale dell’istituto del soccorso istruttorio nell’ambito delle procedure di affidamento dei contratti pubblici e pone l’attenzione sulle novità introdotte dal nuovo D.lgs. 31 marzo 2023 n. 36. Nelle procedure di gara l’esercizio del potere di soccorso assume una chiara funzione garantista sia per l’operatore economico che per la Stazione Appaltante, consentendo al primo di evitare l’esclusione dalla procedura di gara per rigidi formalismi procedurali e all’Amministrazione di individuare tra le varie offerte presentate il miglior contraente sul mercato che, in possesso dei requisiti, sia il più idoneo all’esecuzione del contratto. Se in un primo momento la giurisprudenza più restrittiva ha individuato nell’esercizio del potere di soccorso un vulnus del principio di par condicio competitorum che regola le procedure ad evidenza pubblica, con il nuovo Codice dei contratti pubblici l’istituto assume piena operatività tutelando la massima partecipazione alle procedure di gara e di conseguenza il raggiungimento del risultato amministrativo.

SOMMARIO: 1. Premessa e finalità del soccorso istruttorio. 2. L’evoluzione del soccorso istruttorio dal codice lise al D.lgs. 50/2016. 3. Il nuovo articolo 101 del codice del D.lgs. 36/2023. 4. Considerazioni conclusive.

*Il contributo ha superato con esito favorevole la valutazione anonima da parte di un revisore scelto tra i membri del comitato di valutazione/scientifico ovvero da un revisore esterno da questi indicato e confluirà nel numero 1 del 2024. 

Citazione del contributo:

M. Y. Bavaro, L’evoluzione del soccorso istruttorio alla luce del nuovo codice dei contratti pubblici (D.lgs. 36/2023), in De Iustitia, 1, 2024.

- Published posts: 124

webmaster@deiustitia.it

Leave a Reply
You must be logged in to post a comment.