77 views

L’applicabilità del silenzio assenso al procedimento di autorizzazione paesaggistica: le recenti aperture della giurisprudenza

- 3 Giugno 2024

Abstract

La trattazione muove dall’evoluzione del concetto di paesaggio, tentando di destreggiarsi nell’intricato susseguirsi di norme che hanno gradualmente rafforzato la sua tutela. L’analisi involge poi nello specifico il procedimento di autorizzazione paesaggistica, come da ultimo disciplinato dal Codice dei beni culturali. Con riferimento al parere della Soprintendenza, coinvolta nel procedimento autorizzatorio, si è aperto un dibattito tra le file della dottrina e della giurisprudenza, che ha di recente aperto all’applicabilità del silenzio assenso di cui all’art. 17 bis della L. n. 241/1990 in caso di inerzia dell’amministrazione statale. La questione, di particolare interesse, è tuttora aperta, sicché non può escludersi un prossimo intervento dell’Adunanza Plenaria.

The essay starts from the evolution of the concept of landscape, attempting to discern the intricate succession of regulations that have gradually strengthened its protection. The analysis then specifically involves the landscape authorization procedure, as ultimately regulated by the Cultural heritage code.Regarding the opinion of the Superintendence, necessary in the authorization procedure, a debate has opened in doctrine and jurisprudence, which has recently opened up the applicability of the silent simplification mechanism referred to in the art. 17 bis of Law no. 241/1990 in case of inertia of the state administration.The question, of particular interest, is still unresolved, so a future intervention by the Plenary Assembly cannot be ruled out.

SOMMARIO: 1. Il paesaggio come valore: evoluzione della normativa. 2. La disciplina attuale. 3. Il ruolo della soprintendenza e la natura del parere di compatibilità paesaggistica. 4. Il contrasto giurisprudenziale.  5. L’orientamento contrario all’applicabilità dell’art. 17 bis della Legge 7 agosto 1990, n. 241. 6. L’orientamento favorevole. 7. Considerazioni critiche e conclusioni.

*Il contributo ha superato con esito favorevole la valutazione anonima da parte di un revisore scelto tra i membri del comitato di valutazione/scientifico ovvero da un revisore esterno da questi indicato e confluirà nel numero 3 del 2024. 

Citazione del contributo:

A. Ercolino, L’applicabilità del silenzio assenso al procedimento di autorizzazione paesaggistica: le recenti aperture della giurisprudenza, in De Iustitia, 3, 2024.

- Published posts: 178

webmaster@deiustitia.it

Leave a Reply
You must be logged in to post a comment.