Corte Cost., ud. 8 novembre 2023 (dep. 8 novembre 2023), n. 219

Dott.ssa Nicoletta Castellano

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima Il rapporto familiare instaurantesi tra madre e figlio viene considerato fondato su un legame di tipo “specialissimo”, come riportano testualmente le parole della Consulta. Dunque, non può definirsi sempre prevalente il “best interest” rappresentato dalla cura degli interessi del minore (in questo caso, la cura […]

Corte di giustizia del 21 dicembre 2023 nella causa c-333/21, Società Europea della Superlea-gue SL c. Fédération Internationale De Football Association (FIFA) e Unione delle associa-zioni calcistiche europee (UEFA), ECLI:EU:C:2023:1011

Dott.ssa Emanuela De Falco

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Antefatto della causa. 3. Le motivazioni della pronuncia della Corte di giustizia. Massima Le regole della FIFA e della UEFA sull’approvazione preventiva delle competizioni calcistiche interclub, come la Super League, sono contrarie al diritto della concorrenza dell’UE e alla libertà di prestazione dei servizi. Antefatto della causa La FIFA (Fédération Internationale de Football Association) […]

Cass. Pen., sez III, ud. 26 settembre 2023 (dep. 16 novembre 2023), n. 46188

Dott. Federico Aloisio

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima In tema di impianti audiovisivi e altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori, la presenza dei lavoratori nel luogo ripreso dagli impianti di videosorveglianza è requisito imprescindibile per la configurabilità del reato che, comunque, non risulta configurabile laddove l’impianto audiovisivo o […]

Cass. Pen., sez V, ud. 13 settembre 2023 (dep. 13 ottobre 2023), n. 41749

Dott. Antonino Di Maio

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima Ai fini della configurabilità del delitto di diffamazione aggravata con il mezzo della stampa il travisamento del fatto storico è ravvisabile non soltanto nell’ipotesi nella propagazione immediata di un dato non corrispondente al vero o nella mancata descrizione di una notizia rilevante realmente avvenuta, ma […]

Cass. Pen., sez. II, ud. 25 ottobre 2023, (dep. 15 novembre 2023), n. 46097

Dott. Andrea Provenzano

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima L’interesse proprio del terzo esecutore materiale che determina il mutamento della qualificazione giuridica del fatto da esercizio arbitrario delle proprie ragioni a estorsione deve essere correlato all’ingiusto profitto e al danno altrui, elementi costitutivi del reato di cui all’art. 629 c.p. Laddove il terzo agisca […]

Cass. Civ., sez III, ud. 28 febbraio 2023 (dep. 27 giugno 2023), n. 18327

Dott.ssa Valeria Barbato

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima È riconosciuta la risarcibilità del danno per carenza informativa causato dal medico che non informa adeguatamente la gestante circa la possibilità di malformazioni al feto, nel caso di specie sindrome di down, che impedisce alla madre di ricorrere ad aborto terapeutico. Svolgimento del processo I […]

Le presunzioni tributarie e il processo penale: profili emergenti a seguito degli sviluppi giurisprudenziali

Dott.ssa Chiara Valeri

Abstract A seguito del susseguirsi degli interventi del legislatore negli ultimi anni, nel diritto tributario si è registrata una ingente proliferazione degli strumenti presuntivi nell’attività di accertamento fiscale condotto dalla amministrazione finanziaria. Pertanto, dopo una iniziale panoramica volta ad illustrare le principali presunzioni tributarie, si procede ad eseguire un’analisi della loro qualificazione giuridica nella materia […]

Cass. Pen., sez V, ud. 14 luglio 2023 (dep. 10 novembre 2023), n. 45471

Dott.ssa Alessia Sabatasso

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima La nozione di “privata dimora” deve intendersi in senso più esteso rispetto al concetto di “abitazione”, in quanto essa nozione va riferita al luogo nel quale la persona compia, anche in modo transitorio e contingente, atti della vita privata in modo riservato e precludendo l’accesso a terzi Svolgimento del processo  La Corte d’Appello di […]

Cass. Pen., sez IV, ud. 12 ottobre 2023 (dep. 8 novembre 2023), n. 44916

Prof. c. Filippo Marco Maria Bisanti

SOMMARIO: 1. Massima. 2. Svolgimento del processo. 3. Motivi della decisione. 4. Dispositivo. Massima In tema di lesioni stradali, il giudice che, in assenza delle circostanze aggravanti della guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, applichi la sanzione amministrativa accessoria della revoca della patente di guida in luogo di quella più favorevole della sospensione, deve […]

Profili di “non più latente incostituzionalità” della disciplina sulle esenzioni del contributo NASPI per le imprese edili

Dott. Sebastiano Flaminio

Abstract Il presente articolo è una riflessione sulla caotica genesi e sulla complessa evoluzione del c.d. contributo NASpI, con special riferimento al sistema delle esenzioni, e pone l’accento su alcuni possibili profili di illegittimità costituzionale che rivelano l’esigenza di un maggior confronto tra il potere legislativo e la scientia iuris finalizzato ad un miglioramento della […]