239 views

La riforma del sistema elettorale del Consiglio Superiore della Magistratura. Riflessioni su (possibili) criticità e prospettive

- 8 Gennaio 2024

Abstract

L’obiettivo del presente scritto è quello di esaminare la portata e i limiti della riforma del sistema elettorale del CSM, partendo dalle ragioni che hanno spinto il legislatore all’approvazione della legge n. 71/2022, passando per la ricostruzione del complesso sistema di equilibri tra la magistratura e la politica e tra magistratura e gli altri poteri dello Stato, e concludendo con la disamina delle principali criticità della riforma e con la verifica della tenuta del nuovo sistema elettorale rispetto alla realtà dei fatti.

SOMMARIO: 1. Premessa. 2. Il ruolo di garante dell’imparzialità e dell’indipendenza della magistratura del CSM. 3. La riforma del sistema elettorale del CSM. 4. Considerazioni conclusive.  

*Il contributo ha superato con esito favorevole la valutazione anonima da parte di un revisore scelto tra i membri del comitato di valutazione/scientifico ovvero da un revisore esterno da questi indicato e confluirà nel numero 1 del 2024. 

Citazione del contributo:

C. Pietraroia, La riforma del sistema elettorale del Consiglio Superiore della Magistratura. Riflessioni su (possibili) criticità e prospettive, in De Iustitia, 1, 2024.

- Published posts: 194

webmaster@deiustitia.it

Leave a Reply
You must be logged in to post a comment.