116 views

Il silenzio prefettizio: tra interdittiva antimafia e controllo giudiziario, nota a TAR Reggio Calabria, 25 gennaio 2024, n. 68

- 2 Luglio 2024

Abstract

Il binomio interdittiva antimafia-controllo giudiziario, continua ad essere protagonista di continue analisi giurisprudenziali. Spesso considerati pregiudiziali l’uno all’altro, in realtà sono entrambi dotati di autonomia funzionale. Lo studio si concentra poi nell’analisi della sentenza n.68/2024 del TAR Calabria – Reggio Calabria – che impone priorità all’istanza di aggiornamento dell’interdittiva antimafia.

The combination of the antimafia injunction and judicial control continues to be the subject of ongoing legal analysis. While often considered to be prejudicial to one another, they actually both possess functional autonomy. The study then focuses on the analysis of judgment No. 68/2024 of the Administrative Court of Calabria – Reggio Calabria -, which prioritizes the request for updating the antimafia injunction.

SOMMARIO: 1. La vicenda contenziosa. 2. I binari paralleli dell’interdittiva antimafia e del controllo giudiziario. 3. Profili fiscali della neo introdotta operazione.Il silenzio prefettizio: legittimo o no?. 

*Il contributo ha superato con esito favorevole la valutazione anonima da parte di un revisore scelto tra i membri del comitato di valutazione/scientifico ovvero da un revisore esterno da questi indicato e confluirà nel numero 3 del 2024. 

Citazione del contributo:

G. Falduto, Il silenzio prefettizio: tra interdittiva antimafia e controllo giudiziario, nota a TAR Reggio Calabria, 25 gennaio 2024, n. 68, in De Iustitia, 3, 2024.

- Published posts: 194

webmaster@deiustitia.it

Leave a Reply
You must be logged in to post a comment.